La pop-art di Keith Haring a Pisail murale "Tuttomondo"

Pisa, città antica ma anche contemporanea, vanta tra i tesori meno noti, l’enorme murale di Keith Haring: il coloratissimo "Tuttomondo"che si trova nel centro storico, a pochi passi dalla stazione ferroviaria.
Questo murale ed è una delle poche opere del writer statunitense realizzate in Italia, sulla parete esterna della canonica della Chiesa di Sant’Antonio Abate, con l’aiuto di alcuni studenti nel 1989.
"Tuttomondo" è una vera esplosione di vitalità e di colore, gioia, voglia di vivere. L’opera desidera veicolare il concetto di pace nel mondo, fratellanza, ecumenicità , nello stile inconfondibile di Keith Haring.

Il messaggio di pace del murale di Keith Haring

I 180 mq di parete dipinta sono popolati da figure che si collegano e si incastrano le une con le altre, come in un puzzle, e ogni personaggio rappresenta un diverso aspetto del mondo in pace. L’uomo che sorregge il delfino è allegoria del rapporto tra uomo e natura, la donna che culla il bambino rimanda all’idea della maternità, le forbici che recidono il serpente simboleggiano la sconfitta del male presente sulla terra. "Tuttomondo", il murale di Pisa di Keith Haring, è anche l'unica opera dell’artista che viene concepita sin dall'inizio come permanente, non effimera e destinata a scomparire.

Pisa ancora una volta, con linguaggi e stili differenti, è una città che ricorda al mondo il senso della vita attraverso l’arte. Vi aspettiamo al Grand Hotel Duomo Pisa per il vostro soggiorno in Toscana.