Alla scoperta di Pisa sulle orme di Galileocon Grand Hotel Duomo

Galileo Galilei è un nome che non ha bisogno di presentazioni. Uomo e personaggio storico, tra i più illustri figli di Pisa. Noi del Grand Hotel Duomo vi proponiamo un itinerario per scoprire i luoghi pisani legati alla vita al grande scienziato.

Galileo Galilei nacque il 15 febbraio 1564 da padre musicista e fu battezzato nello splendido Duomo in Piazza dei Miracoli. La vita di Galileo è legata a doppio filo con questa piazza: secondo la leggenda, Piazza dei Miracoli fu uno dei laboratori scientifici per le sue scoperte. Secondo alcuni biografi dello scienziato, poi, Galileo intuì la legge dell’isocronismo delle oscillazioni del pendolo proprio dentro il Duomo, osservando una grande lampada votiva, mentre fu dal Campanile, cioè dalla la Torre Pendente, che condusse gli esperimenti sulla caduta dei gravi, alla presenza di insegnanti e allievi dell’Università di Pisa.

Lasciando piazza dei Miracoli, possiamo spostarci a Palazzo della Sapienza, sede dell’Università, un palazzo storico col caratteristico cortile con doppia loggia. Questo luogo riassume gli anni pisani della giovinezza e della maturità di Galileo. Mentre dalla cima della torre di Palazzo Reale, su Lungarno Pacinotti, Galileo puntò centinaia di volte i suoi cannocchiali verso la volta celeste, di cui comprese leggi universali che sconvolsero lo status quo cristallizzato dalla Chiesa Cattolica.

La Giornata Galileana rende omaggio al grande scienziato

Dal 2019 si è istituito un importante evento per rendere omaggio al grande scienziato “La Giornata Galileiana”: coordinata dal Comune di Pisa,e organizzata insieme all’Università di Pisa. In tutta la città (ma anche a Firenze e in altre città d’Italia) a metà febbraio si organizzano appuntamenti e iniziative per ricordare le scoperte scientifiche di Galileo. Questo appuntamento è un’ottima occasione per conoscere aspetti noti e meno noti di Pisa e della sua ricca e articolata offerta scientifica e turistica.